Clafoutis di ciliegie e pesche

I clafoutis hanno origine nella cucina francese, possono essere sia dolci che salati: il filo conduttore in ogni preparazione è una pastella composta da uova, poca farina e latte. Vi propongo la mia versione dolce di inizio estate, da preparare in cocotte perfette anche per il servizio in tavola.

Per 6/8 porzioni:

  • 100 gr di ciliegie
  • 2/3 pesche noci
  • 4 uova
  • 90 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 200 ml di latte intero
  • 50 gr di burro
  • 80 gr di farina
  • 1 bacca di vaniglia
  • brandy

Lavate la frutta, tagliate a cubetti le pesce e denocciolate le ciliegie ( tenete alcune  intere con il picciolo da posizionare nel centro delle cocotte ). Mettete la frutta in una padella con lo zucchero di canna e fate caramellare lievemente, poi sfumate con poco brandy. Sciogliete il burro; con un pennello ricoprite di burro fuso le pareti degli stampi. Realizzare la pastella amalgamando con cura le uova, lo zucchero semolato, il latte, i semi della bacca di vaniglia, il burro fuso e la farina. Disponete la frutta alla base delle cocotte e poi coprite con la pastella. Infornate a 180 per 20 minuti; sfornate, fate raffreddare e servite a temperatura ambiente cospargendo i vostri clafoutis con dello zucchero a velo vanigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.